Lo sviluppo sostenibile in Acea

Dal 1972 ad oggi i governi di tutto il mondo hanno sottoscritto alcune importanti dichiarazioni sul tema dello sviluppo, ribadendo in ogni occasione il valore della sostenibilità come principio guida nella conduzione di qualsiasi attività e tracciando anche i percorsi concreti per renderne possibile l’attuazione. Nel 2012, in particolare, si è svolta la Conferenza Rio + 20 (vedi box dedicato) che ha rinnovato l’impegno politico per lo sviluppo sostenibile e verificato lo stato di attuazione degli impegni internazionali assunti negli ultimi due decenni.

In piena adesione ai principi della sostenibilità, Acea mira a coniugare il rispetto dell’ambiente con il progresso sociale ed economico dei territori nei quali opera, perseguendo, da alcuni anni, tre macro obiettivi: l’aumento dell’efficienza dei processi produttivi; il rinnovamento tecnologico (utilizzando tecnologie e i sistemi gestionali a più basso impatto ambientale) e l’incremento della quota di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili. Si impegna inoltre nelle attività di monitoraggio e, ove possibile, miglioramento delle prestazioni ambientali.
Nella strategia di lungo periodo Acea include la partecipazione attiva al dibattito sui temi generali della salvaguardia ambientale, portando un contributo fatto di esperienza accumulata in oltre un secolo di impegno nei settori dell’acqua e dell’energia elettrica.

BOX - GIUGNO 2012: LA CONFERENZA RIO+20

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha organizzato per il 2012, dal 20 al 22 giugno a Rio de Janeiro, la conferenza sullo sviluppo sostenibile (United Nation Conference on Sustainable Development - UNCSD), denominata Rio+20, in quanto organizzata a 20 anni di distanza dal Vertice della Terra di Rio de Janeiro (United Nation Conference on Environment and Development - UNCED) del 1992.

I due temi principali della conferenza sono stati:

  • A Green Economy in the context of sustainable development and poverty eradication: un programma ambizioso verso un’economia verde che punti a migliorare le condizioni ambientali del Pianeta, promuovendo al tempo stesso il benessere sociale ed economico dei suoi abitanti.
  • Institutional framework for sustainable development: la definizione di un sistema di governance globale per lo sviluppo sostenibile, includendo le istituzioni incaricate di sviluppare, monitorare e attuare le politiche di sviluppo sostenibile negli ambiti sociale, ambientale ed economico.

Per l’Italia la Conferenza Rio+20 ha rappresentato un’occasione preziosa di riflessione sui grandi temi all’attenzione delle società più avanzate, nelle quali è ormai matura la consapevolezza che l’economia futura dovrà essere verde, cioè capace di premiare con meccanismi di mercato la produzione di beni e servizi che impiegano poche risorse naturali e non inquinano l’ambiente.

Nel documento finale di Rio, The future we want, viene sottolineata l’importanza che si sviluppino pratiche e azioni da parte di tutti i Paesi, in modo da ridurre la povertà e migliorare le situazioni critiche di scarsità di risorsa idrica e energetica.

Altre informazioni sono reperibili sui siti web: http://www.uncsd2012.org/; http://www.minambiente.it/

Nei tre principali settori in cui operano le società del Gruppo – energia, acqua e ambiente – Acea si impegna a gestire gli impianti e i processi cercando di assicurare equilibrio tra le dimensioni sociale e ambientale delle attività, da una parte, e la necessità di renderle remunerative, dall’altra.
Il Gruppo opera in varie regioni del centro Italia: Lazio, Campania, Toscana, Umbria e Marche, ponendo particolare cura alla tutela del territorio e del paesaggio, tra i più apprezzati al mondo per la bellezza naturale e artistica. Con tale senso di responsabilità, negli anni il Gruppo ha orientato sempre più decisamente la gestione dei propri processi verso un approccio sistematico, privilegiando ove possibile l’adozione di regole formalizzate e standardizzate come quelle definite dalle norme UNI EN ISO 14001 o dal Regolamento europeo EMAS (vedi anche L’identità aziendale, I sistemi di gestione).